LA SUPREMAZIA DEL P.M. NEL PROCESSO PENALE AMERICANO

Il soggetto imputato, nell’ordinamento processual penalistico americano, non ha di regola un vero e proprio diritto alla “revisione” della decisione del Pubblico Ministero a meno che non lamenti la violazione di quei precetti costituzionali che fungono indirettamente da canoni anche per l’esercizio della funzione d’accusa.

Leggi tutto “LA SUPREMAZIA DEL P.M. NEL PROCESSO PENALE AMERICANO”